Gli FDP: pizzeria Amunì (Belgio)

Il progetto Amunì nasce dall’incontro tra Massimo Giuliana, , Steve Beun,  Fred Serruys e Fred Costanoble tre imprenditori belgi.
Steve, innamorato della pizza rotonda fatta con solo Pasta madre mi ha proposto di cominciare questa nuova avventura a Bruges, una magnifica città delle Fiandre.
Abbiamo subito avuto molto feeling su quelli che erano i nostri obiettivi condivisi, cioè portare all’estero un nuovo modo di interpretare la pizza, più sostenibile e di qualità. Per entrare nel dettaglio noi usiamo solo pasta madre viva, la conservazione avviene con il metodo nel sacco. Abbiamo un menù stagionale e produciamo due impasti al giorno, uno con solo farina di grano tenero di tipo 1 e un altro che varia giornalmente con l’obiettivo di iniziare a lavorare, solo per il secondo impasto, con farine locali. Produciamo anche del pane di grano tenero sempre con farina macinata a pietra. Tendiamo a utilizzare prodotti di piccole/medie realtà ma di grandissimo livello qualitativo, questo per essere coerenti con lo stile e gli obbiettivi che ci prefiggiamo, portare all’estero la vera eccellenza italiana, cioè quella delle piccole imprese sconosciute da queste parti. Massimo Giuliana
pizzeria Amunì – Burg 9, Bruges (Belgio)

Comments are closed.